Classificazione dei Cocktail

Un po’ di storia dei cocktail I.B.A.

La prima classificazione mondiale dei cocktail effettuata dall’International Bartenders Association risale al 1961 con un ricettario composto da 50 ricette. I drink più popolari vennero suddivisi per categorie e gli ingredienti espressi in decimi e frazioni (1/3 – 1/4), come avveniva per il cocktail Negroni e per l’Alexander. Nel corso degli anni l’elenco ufficiale è stato periodicamente modificato includendo nuove ricette che più si adattavano ai gusti e ai desideri della clientela.

Ieri…

Nel 2010 il ricettario I.B.A. ha subito un notevole cambiamento: i drink per la prima volta vengono espressi in quantità (cl – once) e suddivisi in 5 categorie.

Cocktails Aperitivi

(pre-dinner)

es: Cocktail martini

Cocktails Digestivi

(after-dinner)

es: God Father

Cocktails Long Drink

 

tequila-sunrise

es: Tequila Sunrise

Popular Cocktails

 

es: Cosmopolitan

Special Cocktails

 

es: Ladyboy

Oggi…

L’ultima revisione dei Cocktail mondiali I.B.A. risale al 2011. Oggi i drinks sono 77 suddivisi in 3 categorie.

The Unforgettables

(Gli Indimenticabili)

Alcuni esempi...

Negroni

Daiquiri

Manhattan

Alexander

Conteporary Classics

(I Classici Contemporanei)

Alcuni esempi...

Cocktail Champagne

Mojito

Sex on the beach

Long Island iced tea

New Era Drinks

Alcuni esempi...

B52

Spritz Veneziano

Espresso Martini

Dirty Martini

di Nicolas Cioni

print